Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie: clicca qui
Chiudendo questo banner (clicca "Ok"), o navigando nel sito acconsenti all’uso dei cookie.
Ok

consultorio per smettere di fumare a monza

Terapia antifumo
Visite Specialistiche
Smettere di fumare con un aiuto medico per superare la dipendenza fisica e psichica dal fumo.
Presso Benvita, il nostro centro medico polispecialistico, è possibile effettuare una visita con un medico esperto in dipendenza da fumo.
Con il Test di Fagestrom si potrà verificare la dipendenza da nicotina.
Il percorso può essere definito sia con aiuti "farmacologici" che con un councelling mirato per raggiungere l'obiettivo con serenità.

Per saperne di più:

Smettere di fumare? Si può! Qui c'è qualcuno che ti può aiutare.



CHE COS'È IL FUMO DI SIGARETTA?
Il fumo di sigaretta viene spesso etichettato dalle persone come un "vizio" o una "cattiva abitudine".
Ma è vero?
Assolutamente no: questi aggettivi danno solo una connotazione giudicante e moralista di quella che, per l'organizzazione mondiale della sanità, è definita una dipendenza.
SI CURA? E SE SÌ, COME?
Sì, si cura: è una malattia, e come tale va trattata.
Studi scientifici dimostrano che il tasso di cessazione spontaneo all'uso della sigaretta è dell'1%, che può arrivare al 2-3% se associato ad un intervento di aiuto medico.
Invece, con anche un supporto farmacologico adeguato, il tasso di cessazione può arrivare al 20-30%, ben 10 volte superiore!
Dato importante considerando che stiamo parlando di una dipendenza.
PERCHÉ FACCIO FATICA A SMETTERE? SONO MENO CAPACE DI CHI CE L'HA FATTA DA SOLO?
La nicotina è una sostanza psicoattiva che genera dipendenza.
Quando si smette di fumare c'è una fase di astinenza che, per quanto concerne il fumo di sigaretta, è caratterizzata da nervosismo, craving (voglia di fumare), ansia, agitazione, irritabilità, aumento dell'appetito.
È assolutamente normale fare fatica senza un supporto medico/ farmacologico e non per niente, lo abbiamo detto prima, su cento persone che provano a smettere di fumare da sole, solo una riesce a smettere definitivamente.
COME SI STRUTTURA IL TRATTAMENTO?
Il trattamento per la disassuefazione dalla nicotina ha delle basi medico - scientifiche provate.
Si struttura in cinque incontri della durata media di 20 - 30 minuti nei quali si accompagnano i pazienti a cessare il fumo di sigaretta, aiutandoli passo dopo passo ad affrontare le difficoltà che possono insorgere durante il percorso.
Nel primo colloquio si ascolta il paziente, si raccoglie un'anamnesi dettagliata, si somministra il questionario di Fagerström per misurare la dipendenza da nicotina e si esegue il test del monossido di carbonio espirato, misura indiretta della quantità di monossido di carbonio (tossico) che è presente nel torrente circolatorio a causa della combustione prodotta dalle sigarette fumate.
Nel corso del trattamento vengono poi utilizzati farmaci, dei validi alleati che aiutano ad affrontare la voglia di fumare e permettono di fare meno fatica a raggiungere l'obiettivo desiderato.
Gli ultimi due incontri sono infine generalmente utilizzati per rafforzare il risultato ottenuto e prevenire le ricadute.
COSA SUCCEDE QUANDO SMETTO DI FUMARE?
Dopo 20 minuti: diminuisce subito la vasocostrizione provocata dalla nicotina.
Dopo 8 ore: si normalizza la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa di abbassa.
Dopo 48 ore: migliora il gusto e l’olfatto.
Dopo 72 ore: migliora lo spasmo delle vie aeree.
Dopo 2-8 settimane: migliora la resistenza fisica allo sforzo e diminuiscono le probabilità di avere infezioni alle vie respiratorie.
Dopo 5 anni: si riduce del 50% la probabilità di morire di cancro al polmone. Si riduce fortemente il rischio di infarto.
Dopo 10-12 anni: la probabilità di morte per cancro al polmone o per altre forme tumorali legate al fumo diventa uguale a quella dei non fumatori.
SE SMETTO DI FUMARE AUMENTERÒ SICURAMENTE DI PESO?
NO. Nella maggior parte dei casi l'aumento di peso, che può essere fisiologico perché la nicotina è una sostanza anoressizzante e fa bruciare i grassi, è inferiore ai 3 - 4 chili.
Questo aspetto è però del tutto irrilevante come fattore di rischio se correlato alle patologie che possono insorgere se si fuma.
Una dieta sana e un'attività fisica quotidiana permetteranno poi ai pazienti di tenere sotto controllo senza difficoltà il proprio peso corporeo.
I nostri specialisti
Orari apertura
Dal lunedì al venerdì
8:30 - 20:00
orario continuato.
Sabato 9:00 - 13:00
Fisioterapia dalle ore 7:00