importanza dell'acqua

L’importanza dell’acqua

Siamo nuovamente di fronte al dottor Maurizio Bonetti, nutrizionista, dietologo, diabetologo e internista del Centro Medico Benvita, che ci ha già fatto compagnia in due appuntamenti dandoci preziosi consigli su come, quando e che cosa mangiare per non appesantirci e come intervenire in caso di sovrappeso o obesità. Oggi parliamo di acqua e bevande e dell’importanza dell’acqua per il nostro organismo.

Buongiorno dottor Bonetti, dopo aver affrontato l’argomento “cibo”, mi piacerebbe approfondire la questione “acqua”. Sappiamo di essere costituiti prevalentemente da acqua, ma qual è l’apporto in termini di nutrienti che essa fornisce al nostro organismo e perché è così importate scegliere di bere un’acqua anziché un’altra?

Cominciamo innanzitutto col dire che, come già anticipava lei, il nostro organismo è costituito prevalentemente da acqua, in una percentuale che si aggira intorno al 60-70% in base all’età. Nei maschi adulti è il 60%, nelle femmine tra il 50 e il 55%, fino al 75% nei neonati. Già queste cifre dovrebbero renderci pienamente consapevoli dell’importanza che l’assunzione di acqua ha per ciascuno di noi: bisogna bere! La scelta dell’acqua, in assenza di patologie specifiche, dovrebbe ricadere su una tipologia che abbia un residuo fisso tra i 500 e i 1500 mg/l, basta leggere le etichette sulle bottiglie quando si va a fare la spesa. Mi chiedeva quale apporto fornisce l’acqua al nostro organismo… Beh, l’acqua è fondamentale per l’assunzione di calcio, elemento fondamentale per la prevenzione dell’osteoporosi e la concentrazione di calcio nell’acqua deve essere superiore a 300 mg/l per garantire un buon apporto. Sia l’acqua del rubinetto, sia diverse acque in commercio, anche di marche molto note, garantiscono questo apporto di calcio.

Ero convinto che il calcio lo assumessimo soprattutto da altri alimenti, dai formaggi, per esempio, o dai latticini in genere.

E’ vero, ma nel momento in cui non abbiniamo correttamente i cibi nella nostra alimentazione, non riusciamo neanche a sfruttarne pienamente le proprietà nutritive. Ad esempio, pomodoro e mozzarella insieme sembra un matrimonio perfetto e piace a molti, ma il calcio contenuto nella mozzarella non viene assorbito dal nostro organismo quando questa è abbinata col pomodoro. Esempi di questo tipo ce ne sono parecchi, pertanto è necessario ricavare la nostra dose giornaliera di calcio dall’acqua, in modo certo: l’assorbimento del calcio carbonato presente nell’acqua è del 35% circa, percentuale maggiore anche a quella dei prodotti del latte, che si attesta intorno al 25%.

importanza dell'acqua

Quanta acqua dovremmo bere ogni giorno?

Dipende dall’età e dal sesso: parlando di adolescenti, adulti e anziani, è consigliabile assumere 2 litri d’acqua al giorno per le femmine e 2,5 litri per i maschi, sia bevendo, sia dagli alimenti, frutta e verdura in particolare.

Oltre al calcio ci sono altre sostanze che il nostro organismo riceve dall’acqua?

Sicuramente il sodio. Un apporto troppo elevato di sodio fa aumentare il rischio di perdita di calcio attraverso l’urina. La sua concentrazione nell’acqua deve essere pertanto inferiore ai 20 mg/l ed è per questo motivo che è consigliata la riduzione dell’uso del sale da cucina e il consumo di cibi ricchi di sodio, come i salumi, i dadi da brodo, gli alimenti in scatola o in salamoia.

Siamo ormai in piena estate e che cosa c’è di più appagante del bere una bibita fresca in una giornata torrida?

Certamente, è assolutamente vero. Anche qua però occorre praticare un consumo consapevole e leggere bene le etichette di ciò che si acquista.

In che senso, mi scusi?

Molte bevande di largo consumo usano il caramello come colorante, ma la lavorazione di questa sostanza, al fine di usarla come colorante, sviluppa un potenziale composto cancerogeno, il “4-MEI”. Questo è presente in tutte le bibite, ma fortunatamente le più popolari e diffuse in commercio ne contengono quantitativi minimi.

Quindi, per la nostra consueta conclusione, potremmo dire che serve bere tanto, perché dall’acqua il nostro organismo preleva sostanze indispensabili per il suo buon funzionamento, giusto?

Giusto, giusto…

Bene, salutiamo ancora una volta il dottor Bonetti che, ricordiamo, può essere contattato attraverso questo link al sito del Centro Medico Benvita.

Antongiulio Giove
Antongiulio Giove
staff@benvitamedica.com
No Comments

Post A Comment