Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie: clicca qui
Chiudendo questo banner (clicca "Ok"), o navigando nel sito acconsenti all’uso dei cookie.
Ok

Medicina Estetica
Carbossiterapia
Per carbossiterapia si intende l'utilizzo di anidride carbonica allo stato gassoso a scopo terapeutico somministrata per via cutanea e sottocutanea. Il nostro corpo produce naturalmente anidride carbonica ed è per questo che non si corrono rischi, è un trattamento sicuro, atossico e non pericoloso. L’indroduzione di CO2 sottocute provoca la liberazione dell'ossigeno già presente nel nostro organismo a livello della zona trattata con un successivo aumento della circolazione sanguigna e attivazione del metabolismo cellulare con migliore drenaggio e scarico di tossine. Viene utilizzata moltissimo per la “cellulite" in quanto effettua un trattamento riabilitativo del microcircolo, risolvendo la problematica della stasi veno-linfatica e migliorando la tonicità della zona trattata e l'aspetto a buccia d’arancia. Altre applicazioni possono essere le "adiposità localizzate" poiché la carbossiterapia ha anche un’azione lipolitica, oppure la“lassità cutanea” con il fine di contrastare l’effetto della perdita di tono dei tessuti dovuta all’età ripristinando l’elasticità della cute e la sua tonicità. E' utile anche in quei pazienti che soffrono di "gambe gonfie o doloranti". E' efficace nel trattamento di “smagliature e cicatrici”, “teleangectasie e/o vene reticolari degli arti inferiori”. Infine ha un'azione antiaging importante nella zona del viso in quanto stimola i fibroblasti a produrre fibre collagene ed elastina, rendendo la pelle più luminosa, liscia, elastica e compatta.


Come ci si prepara alla bella stagione sconfiggendo Cellulite e grasso?


CARBOSSITERAPIA associata a INTRALIPOTERAPIA!

Finalmente la strategia efficace per combattere “Cellulite e grasso localizzato” Carbossiterapia e Intralipoterapia: 4-6 mesi di trattamento con partenza da gennaio/febbraio. Sappiamo bene come la cellulite sia un inestetismo difficile da curare e come le adiposità localizzate tendano a persistere nonostante l'intenso allenamento sportivo e il ricorso a diete dimagranti.
Questo accade a causa della natura multifattoriale di questa patologia, ed è quindi necessaria una combinazione strategica di interventi mirati, in modo tale da curare questo inestetismo in ogni suo aspetto, senza ricorrere alla chirurgia.


“Carbossiterapia” e “Intralipoterapia” sono l'associazione più efficace e potente per la cura di cellulite e grasso localizzato. La carbossiterapia ha l'importante ruolo, tramite l'uso dell'anidride carbonica, di ripristinare il corretto funzionamento della circolazione contrastando l'aspetto della cute a “materasso” o a “buccia di arancia”, mentre l'intralipoterapia attraverso iniezioni di sostanze lipolitiche agisce sciogliendo direttamente gli accumuli di grasso localizzato. 
Questo trattamento intensivo ha una durata di circa 4-6 mesi, con trattamenti settimanali oppure a distanza di 15 giorni. E' consigliabile pertanto iniziare il trattamento quanto prima nel periodo invernale.

Infine per aumentarne ulteriormente l'efficacia, durante il periodo di trattamento si abbina l'assunzione orale e topica di principi attivi drenanti e lipolitici per velocizzarne i risultati.
Orari apertura
Dal lunedì al venerdì
8:30 - 20:00
orario continuato.
Sabato 9:00 - 13:00
Fisioterapia dalle ore 7:00